Quell’Ateismo è Umanismo di Giulio Rapposelli

Da Agenzia Radicale, articolo di Giovanni Lauricella

Nel torrido pomeriggio di mercoledì 21 giugno scorso, alle ore 16.00, presso la Sala Stampa della Camera dei Deputati in via della Missione, è stato presentato il saggio del noto psicanalista romano che da poco ci ha lasciati, Giulio Rapposelli: “Quell’Ateismo è Umanismo”.

Presentazione ad opera della Dott.ssa Anna Merolle Psicoterapeuta e di Marcello Rinaldi, Socio UAAR (Unione Atei e Agnostici Razionalisti) e Valeria Di Felice, Editore del libro. L’assenza dell’attore e Regista Antonio Serrano previsto nell’incontro per la lettura di alcuni brani è stata ben rimpiazzata dalla vedova dell’autore. Continua a leggere sul sito agenziaradicale.com

 

Annunci

Fabio Sabbi sull’antologia “La grande madre”

img

Dal blog http://www.euroroma.net

di Fabio Sabbi

Chi è quell’eroica, giovane donna che sfidi la ragione dei tempi ad illogico vantaggio di cuori spesso tenacemente indisponibili? Che questo sembrerebbe ormai il viatico destinato alla poesia e a chi temerariamente vi si accosti non soltanto con palmi ed occhi ma anche con carta, impegno e sostanza è sentenza ricorrentemente pronunciata. Sempre impresa irragionevole, antieconomica, cavalleresca sembra perentoriamente confermarsi, eppure, eppure, altrettanto sembra che ancora vi sia qualcuno disposto ad ostinarsi a voler valicare i crepacci della realtà. E parrebbe proprio che questo qualcuno possa rispondere al nome di Valeria Di Felice. Continua a leggere sul blog

100 libri per la Di Felice Edizioni

14124136_10209569950912969_1711739931_o.jpg

Con l’uscita dell’antologia “Poeti catalani del XX secolo” a cura di Pietro Civitareale con la collaborazione dell’Istitut d’estudis Baleàrics (Cultura delle isole Baleari), abbiamo il piacere di festeggiare con tutti voi – lettori, autori e professionisti che hanno collaborato con la nostra casa editrice – questo traguardo molto significativo per noi: 100 libri pubblicati dalla nostra nascita – 100 libri di autori scelti, affermati e non, che non solo hanno saputo regalare emozioni ma che sono stati garanti di quella “serietà” della scrittura di cui si avrebbe tanto bisogno nel mare magnum del mondo editoriale.
Condividiamo con voi la nostra soddisfazione, consapevoli che la gratificazione più grande non sta nel numero, ma nell’entusiasmo che ogni singolo scrittore ha dato a questa piccola e combattiva realtà editoriale, la vera risorsa che muove ogni tipo di impresa.
L’augurio per i prossimi libri? Andare molto lontano… consapevoli che “solo chi rischia di andare troppo lontano, avrà la possibilità di scoprire quanto lontano si può andare” (Thomas Stearns Eliot).
Già nei prossimi mesi tante sorprese…

                                       L’editore Valeria Di Felice