Firmato il Protocollo d’intesa tra la Di Felice Edizioni, l’Ambasciata della Palestina e la Commissione Nazionale Palestinese per l’Istruzione, Cultura e della Scienza

da sx Amarneh, Di Felice, ambasciatrice Alkaila, Sudani

Da sx: Odeh Amarneh, l’editrice Valeria Di Felice. l’ambasciatrice Mai Alkaila, lo scrittore Murad Sudani

Il 13 marzo, a Roma, nella sede diplomatica dell’Ambasciata palestinese, è stato firmato un protocollo d’intesa tra la casa editrice Di Felice Edizioni, l’Ambasciata della Palestina e la Commissione Nazionale Palestinese per l’Istruzione, Cultura e della Scienza. A sottoscrivere il protocollo sono stati l’editrice Valeria Di Felice, l’ambasciatrice Mai Alkaila e lo scrittore Murad Sudani, con l’obiettivo di Continua a leggere

Alfonso Graziano

16473357_10210666060080466_6631215847815878284_nAlfonso Graziano (Foggia) ha all’attivo due sillogi: Nelle meditate attese (Rupe mutevole Edizioni, 2012) e Il carnevale degli uomini (Divinafollia Edizioni, 2015). Si è cimentato con un testo teatrale ed è presente come autore in varie antologie. Il carnevale degli uomini è stato premiato nel 2015 a “La città di Murex” di Firenze e a dicembre 2016 al premio “La Sirena” di Tortoreto. Terzo al concorso “Spiragli” di Altamura nel 2014 e nel 2012 a Trino Vercellese al premio “L’Incontro”.

Per la Di Felice Edizioni ha scritto, insieme ad Alessandra Angelucci, il libro Ti dico ora come ho smesso di morire (Collana «Poesia», 2017).

Emad Abd El Mohsen

Poeta e scrittore egiziano. Funzionario nel settore della direzione artistica presso il Ministero della Cultura egiziano dal 1993. Ha lavorato nella redazione dei programmi televisivi nel Regno dell’Arabia Saudita. Ha ricoperto l’incarico di capo-redattore della rivista «Radio e Televisione» del Golfo del Consiglio della Cooperazione dei Paesi del Golfo (GCC) dal 2006 al 2010. Collabora con diverse riviste e giornali arabi ed egiziani.

Opere e Pubblicazioni: Continua a leggere

Yousef al-Mahmoud

16522704_10154906004417394_1290321060_n

Yousef al-Mahmoud è nato nel 1965. Poeta e giornalista Palestinese, è uno dei fondatori della Casa della poesia palestinese, uno dei fondatori della TV e Radio palestinese. Lavora come redattore e direttore di programmi culturali in diverse associazioni culturali palestinesi.

Attualmente lavora come portavoce ufficiale del governo palestinese.

Ha pubblicato tre raccolte di poesie: Canti sulla porta del mattino, La pietra del mostro e Sulla cima di un garofano, la prima opera tradotta in Italiano.

Per la Di Felice Edizioni ha pubblicato Sulla cima di un garofano (Collana «Il gabbiere», 2017).

Giulio Rapposelli

giulio rapposelli

Psicoterapeuta e scrittore, Giulio Rapposelli nasce a Pescara il 19 dicembre 1942, e si trasferisce a Roma agli inizi degli anni Settanta, dove si interessa di regia e sceneggiatura cinematografica, mentre segue il corso di psicologia clinica presso l’Università La Sapienza. È di quegli anni la sceneggiatura inedita Vietnam 16 luglio, mentre è del 1978 il suo primo romanzo Una certa Inclinazione. Dopo un lungo periodo in cui si dedica esclusivamente alla sua professione di psicoterapeuta, nel 2005 l’autore pubblica il romanzo Raggiungere Venezia con l’editore Manni, seguito da Romanzo Civile, il Giardino Infinito e il saggio Indagine sul Sogno, tutti con Robin Editore. Quell’Ateismo è Umanismo è la sua ultima opera, il suo testamento civile e spirituale. Giulio Rapposelli muore il 4 marzo 2016.

Per la Di Felice Edizioni ha pubblicato Quell’Ateismo è Umanismo (Collana «Saggistica», 2017).