La casa editrice

La Di Felice Edizioni, fondata nel 2010 da Valeria Di Felice, è aperta a vari generi letterari (poesia, narrativa, saggistica) e si rivolge sia agli scrittori emergenti che alle penne più autorevoli contemporanee e del passato, selezionando con cura opere di alta qualità, in grado di arricchire il patrimonio culturale e di stimolare riflessioni edificanti.

La politica editoriale presta molta attenzione all’attività di traduzione come strumento strategico per avvicinare culture, tessere relazioni e incoraggiare il confronto tra orizzonti conoscitivi diversi.

Oltre alla realizzazione e promozione del “libro”, la casa editrice pone molta attenzione all’organizzazione di eventi e manifestazioni intesi come momenti di incontro e di crescita individuale e sociale. Essa è cofondatrice del Martinbook Festival e organizzatrice del Premio letterario internazionale “Città di Martinsicuro”. Inoltre sostiene numerosi premi letterari dedicati ai ragazzi tra i quali “Racconti in musica” di Offida e “Memorial Licia Giunco” di Roseto degli Abruzzi.

Breve nota biografica dell’editrice

valeria 2013Valeria Di Felice è editrice e scrittrice. Nel 2010 fonda la Di Felice Edizioni con sede a Martinsicuro (Teramo). Nell’ambito dell’attività editoriale collabora anche con altre case editrici come prefatrice. È ideatrice del Martinbook Festival e del Premio Letterario Internazionale “Città di Martinsicuro”.Nel 2011 è stata Presidente dell’Associazione Culturale Martinbook. Nel 2012 è nominata Presidente Regionale della Universum Abruzzo, e Membro del Consiglio Federale della Universum Switzerland. È membro del Consiglio Direttivo dell’Associazione Editori Abruzzesi.

Ha pubblicato il saggio Uomini tra realtà e immaterialità (2007), l’audiolibro Nudi abissi (2011) e la silloge L’antiriva (2014). Le sue poesie sono state tradotte in arabo a cura del prof. Reddad Cherrati e pubblicate in Marocco.