Anacleta Camaioni

anacleta camaioni

Anacleta Camaioni nasce a Giulianova (TE) e vive a Villa Rosa di Martinsicuro. Si forma a Torino in Psicoterapia. Pubblica numerose opere, tra cui Lettera a Felicina (Firenze Libri, 1997) e la raccolta di poesie Villarosa (Edizioni Sestante,2001). I racconti Una favola nuova da raccontare e A bordo strada vengono rappresentati in teatro. Riceve diversi premi, tra cui nel 2015 il Premio Histonium per la
silloge Nostalgica mancanza e l’anno successivo per il racconto Una favola nuova da raccontare. Sempre nel 2016 il Premio Fucecchio per il racconto La siciliana. Nella sezione Racconti inediti del Premio John Fante 2015, la sua opera Una sbornia di parole e di vino ottiene il premio della giuria popolare.

Per la Di Felice Edizioni ha pubblicato Il mio Dio (Collana «Gli occhi del pavone», 2017, seconda edizione 2019).

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...