Alessandra Angelucci

aleAlessandra Angelucci è nata nel 1978. Docente in ruolo di Lettere nelle scuole, si è laureata a L’Aquila con una tesi in Drammaturgia e si è specializzata alla Luiss di Roma in Management culturale. Giornalista, è critico d’arte per il quotidiano di Teramo «La Città» e per le riviste «Exibart» e «Contemporart».
In passato ha diretto il mensile d’informazione «Lo Strillone» ed è stata conduttrice per l’emittente TV6.
Nel 2012 ha pubblicato la raccolta di poesie Mi avevi chiesto di fermarmi qui (Duende Edizioni, Premio Roccamorice). Oltre a numerosi cataloghi, ha curato il volume di Fathi Hassan Un africano caduto dal cielo, apparso nella collana Fili d’erba che dirige per la casa editrice Di Felice. Ha curato mostre sia in Italia che all’estero. Collabora con la Fondazione Malvina Menegaz per le Arti e le Culture di Castelbasso e a breve darà alle stampe un libro sulla scuola.
Per l’emittente radiofonica Radio G di Giulianova cura la rubrica d’arte Colazione da Alessandra.

Per la Di Felice Edizioni ha curato insieme a Simone Gambacorta il volume Arte in Centro (2014) e Il rovescio delle lettere (Collana «Fili d’erba», 2016) e, insieme ad Alfonso Graziano, il libro Ti dico ora come ho smesso di morire (Collana «Poesia», 2017).

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...