Giorgio Mattioli

autoritrattoConosciuto negli ambienti dell’avanguardia internazionale, in particolare a Parigi, dove ha esposto più volte, Giorgio Mattioli ha portato la sua creatività nel settore della pittura, ceramica, scultura, oreficeria, della regia di testi teatrali, commediografia, scenografia, costume, doppiaggio, architettura, novellistica, poesia. Ha inoltre creato le seguenti correnti: Iperscrittura, Ideogrammismo, Sgraffitismo, Fosfopittura, Sezionismo, Casismo, Causismo, Fossilismo, Sensualismo, Pittoscultura, Retinismo, Cropsismo, Posupismo, Neoprimitivismo, Piscucermusic.

Per la Di Felice Edizioni ha pubblicato 666. Il tempo della bestia (2013) e Io e Gabriella. Metaspettacolo in due tempi (2016).

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...